Sicurezza e dintorni: l’ANTIFURTO INTELLIGENTE.


ATTENZIONE

L’argomento trattato nelle prossime righe è un argomento sensibile. Scorri verso il fondo o esci se non ti senti una persona predisposta.

Partiamo con l’affermare un fatto. Mentre tu che leggi questo sito non ti sogneresti mai di andare a rubase a casa d’altri, purtroppo ci sarà sempre qualcuno che lo farà.

Sicurezza luci strobo

Alcune persone, o perchè criminali o perchè disperate, cercano di appropriarsi di cose altrui, arrivando ad entrare in case e spazi privati.

Talvolta, mettendo a repentaglio l’incolumità di chi è presente all’interno.

Ovviamente, il furto in casa d’altri è un comportamento da scoraggiare e prevenire, sei d’accordo?

Per proteggersi dai furti ci sono vari modi, alcuni dei quali personalmente non condivido, come tenere un arma da fuoco in casa a portata di mano. Secondo statistiche americane, ahimè, questo porterebbe a più uccisioni di persone ‘normali’ che di ladri, sia per cause accidentali che per attimi di follia incontrollabile e devastante, NdR. Certo, un’arma letale è un modo estremo per eliminare un pericolo, ma dovrai porti questa domanda:

Vuoi essere sicuro di poter annientare un ladro, ma al contempo accetti il rischio che questo risponda al fuoco o che un membro della tua famiglia prenda un proiettile in circostanze accidentali?

La risposta dipende solo da te.

Quello che ti consiglio io è di orientarti verso qualche metodo di prevenzione, che sia già adottato da milioni di persone. Del resto, se riuscirai a prevenire un male, non ci sarà poi necessità di curarlo.

Penso ad esempio a dispositivi per bloccare il sollevamento delle persiane dall’esterno, o a semplici lucchetti e affini per rinsaldare le porte, o a inferriate fissate davanti alle finestre del piano inferiore o ancora (e soprattutto) a sistemi wireless per l’allarme audio-sonoro in caso di detezione di intrusi.

Ora ti parlerò di quest’ultimo metodo di prevenzione, fermo restando che la soluzione o il mix di soluzioni ideali da adottare potrà variare a seconda del tuo caso specifico.

Se tieni alla sicurezza della tua casa e vivi da solo, o convivi, o sei un padre di famiglia o vuoi fare un bel regalo a papà, leggi qui sotto e corri a procurarti un buon sistema antifurto pure tu.


ANTIFURTI CON LUCE STROBOSCOPICA E/O SIRENA

Innanzitutto, ti chiederai: “Leggendo questo articolo, mi sarà possibile capire cosa comprare e magari configurarmelo a casa da solo a casa?”

, capirai cosa prendere e mettendoci un po’ del tuo anche come installarlo correttamente. Mal che vada, per installarlo chiamerai l’amico che ne sa o un professionista (non dovrebbe essere necessario, sarà semplice).

Se sei a digiuno di sistemi antifurto, puoi leggere le righe che seguono per averne una panoramica, altrimenti vai subito più in giù per vedere il sistema più consigliato per ad ogni abitazione. Non voglio rovinarti la sorpresa.


Cosa deve fare un antifurto?

Un antifurto di questo tipo mette in fuga il ladro con una potente luce stroboscopica ben visibile che metterebbe in guardia chiunque nelle vicinanze e/o lo disorienta con una sirena superiore ai 100 dB. Il tutto scatta ovviamente solo quando certi sensori rilevano la presenza di una persona dove non dovrebbe esserci nessuno.

Security100 dB (decibel) vogliono dire un volume molto alto: per capirci, il volume che si consiglia di non eccedere per evitare danni all’udito è di 80-90 decibel. In questi casi si eccede perchè si è uno stato di emergenza e il suono dura solo qualche minuto: il ladro generalmente scappa in fretta, temendo che le forze dell’ordine siano allarmate automaticamente oppure che qualcuno corra a chiamarle.

L’effetto di sorpresa e allarme è studiato per indurre psicologicamente alla fuga una persona, anche un ladro.


Com’è fatto? Come funziona?

Allora, più che di antifurto è più corretto parlare di sistema antifurto, perchè si tratta di più oggetti comunicanti tra loro, in maniera più o meno “intelligente”.

Hai mai sentito parlare di internet delle cose? Ecco, tra qualche anno o decennio ci saranno sensori che si scambieranno informazioni complesse tra di loro come se fossero persone che si parlano, “capendo” una situazione reale e agendo di conseguenza :S

Oggi esistono già soluzioni di questo tipo sul mercato, anche se il grado di intelligenza dei sistemi è in evoluzione.

Se il sistema antifurto (o una sua parte) entra in funzione, sarebbe impossibile non notare la cosa, anche a 100 metri di distanza, proprio per via della grande intensità luminosa e/o sonora che sprigiona.

Gli elementi che possono comporre un sistema antifurto sono i seguenti:

  • Il sensore di movimento, che semplicemente rileva movimenti significativi quando è attivato. Ovviamente funziona anche al buio. Se una foglia si muove, non dovrebbe “notare” nulla, se invece a muoversi è un animale o una persona, fa partire un segnale. Se ne installano nei vari punti da sorvegliare.
  • La sirena, che, se scatta, dura alcuni minuti. Non è presente in tutti i sistemi antifurto.
  • La luce stroboscopica, stesso discorso fatto per la sirena, sopra.
  • Dispositivi ibridi: singoli oggetti che costituiti da sensore+sirena o sensore+luce+sirena, ecc

Allarme sirena strobo

Ogni dispositivo di questo tipo dev’essere collegato ad un pannello di controllo (detto anche comunemente CENTRALINA), che non dev’essere per forza vicino agli altri elementi: può essere anche a qualche metro o a decine di metri di distanza.

A seconda del modello di antifurto, il collegamento tra dispositivi e centralina può essere con fili oppure wireless (cioè senza fili, per chi è allergico all’inglese).

La centralina è niente meno che un piccolo computerino. Ti riassumo le sue funzioni e caratteristiche:

  • È il cuore del sistema antifurto, cioè il punto a cui sono collegati tutti i sensori di movimento, le luci , le sirene o i dispositivi ibridi dell’impianto antifurto. Tutti i segnali arrivano alla centralina e i segnali per le varie azioni da compiere (attivare le luci o la sirena, avvisare la polizia ecc) provengono da lei.
  • Permette di attivare o disattivare l’intero sistema di sorveglianza e allarme o parti di esso. Questo si può fare premendo dei tasti sulla centralina o, nei sistemi più moderni, da remoto, grazie ad un’app sullo smartphone che dà istruzioni alla centralina stessa. In quest’ultimo caso, devi avere internet funzionante nella casa: è tramite internet che la centralina può comunicare con lo smartphone (questo è un ottimo esempio di internet of things, o internet delle cose in italiano). Generalmente, vorrai attivare tutto il sistema se in casa non c’è nessun familiare e non ci deve entrare nessuno, altrimenti attiverai la sorveglianza in stanze dove non va nessun familiare, ma dove un ladro potrebbe passare. Di notte potresti decidere di lasciare accesi solo i sensori esterni alla casa, meglio se in punti dove non passano animali… Non vorrai mica far scattare tutto questo casino quando vai a fare la pipì di notte o quando fuori passa il tuo cane, no? 😉
  • La centralina infine garantisce la sicurezza del sistema, perchè per essere usata bisogna solitamente inserire una password o una chiavetta apposita.

Ogni tipo specifico di antifurto ha i suoi limiti e le sue potenzialità: le informazioni essenziali si trovano sempre sulla descrizione dell’antifurto che si compra. Chiaramente, installare un antifurto in una casa è diverso dal farlo in un’azienda, però i concetti son sempre quelli.

Poco più giù ti consiglio una soluzione già completa, pronta per essere installata a casa tua.

Ah, dimenticavo: la centralina meglio se la metti vicino a dove stai di solito durante la notte e distante dalle entrate principali, così che tu la possa regolare secondo necessità e il ladro non ci tiri sopra una mazzata.


ECCOCI FINALMENTE !

Ti sarai forse chiesto: “Esiste qualche SISTEMA EFFICACE FACILE DA INSTALLARE?”

SÌ, esiste.

Sto parlando di…Rullo di tamburi…

 

iSmart

 

iSmart è un ottimo, moderno ed economico SISTEMA ANTIFURTO, adatto a mettere in sicurezza la tua casa. È adesso in vendita ad un prezzo molto concorrenziale su Amazon, non so se lo sarà per sempre.

iSmart antifurto wireless

==> VAI SUBITO A VEDERLO MEGLIO E PRENDERTENE UNO !

Thumbs up

Che cos’ha di speciale questo sistema?

Insomma, ti chiederai: “Perchè dovrei correre a comprare questo kit antifurto intelligente? Costa comunque qualche centinaio di euro con annessi e connessi.

Secondo me ci sono delle ottime ragioni, vedi tu se le condividi.

  • Lo puoi comprare adesso e in seguito installarlo con calma e in tutta comodità a casa tua, seguendo le sue istruzioni in italiano di cui è dotato.
  • NOTA BENE. È stato progettato proprio per essere installabile anche da non-professionisti, come puoi essere tu. E con facilità! Tieni conto che chiunque abbia un minimo di mano o abbia già installato qualche sistema nella sua vita, riuscirà sicuramente a installare questo antifurto correttamente. Non vuoi chiamare nessuno? Ottimo, è l’occasione buona per diventare un installatore in prima persona 😉
  • Non serve fare buchi sul muro!
  • Siccome iSmart si sta diffondendo, troverai sul web molti consigli, domande & risposte e recensioni da parte di moltissime persone. In questo modo, non dovresti avere bisogno dell’assistenza telefonica, che al momento è solo in inglese.
  • Non avrai contratti o canoni mensili speciali da pagare per la protezione della tua casa.
  • Lo puoi controllare intuitivamente da un’app, sia da iPhone che da cellulari Android (attenzione se hai un sistema Windows però: non penso sia adatto).
  • Il design è futuristico e sta bene con ogni tipo di arredamento. La centralina è un cubo, chiamato iCube, di lato 10 cm. Una discreta scatolina.
  • Espandibile all’infinito, tramite una miriade di connessioni informatiche che potrai decidere di instaurare, anche con altri sistemi. Questo potrebbe richiederti delle conoscenze informatiche e qua sì che l’amico-che-ne-sa o l’elettricista possono diventare utili. Questo  è un sistema intelligente (smart in inglese), collegabile ad altri oggetti smart, come ad esempio lo smartphone, per conferire una grande sicurezza alla tua casa. Se non ti bastano gli elementi di base, tutti inclusi nella confezione che comprerai, potrai comprare telecamere, altri sirene, luci o sensori aggiuntivi da collegare al tuo sistema per ampliarlo e sorvegliare la tua casa come desideri. Semplicemente, controlla che l’elemento che vorrai comprare sia interfacciabile con questo sistema, chiedendo al produttore o al rivenditore (dovrai vedere se il cosiddetto “protocollo” coincide).
  • Già completo di tutto ciò che serve. Riceverai: 1) la centralina a forma di cubo, 2) 2 sensori per finestre e porte, 3) 1 altro sensore di movimento da installare dove preferisci, 4) 2 telecomandi, 5) 2 adesivi dissuasori, 6) 1 cavo di alimentazione, 7) 1 cavo Ethernet per collegarlo a internet, 8) accessori, guida e qualche altro piccolo extra.
  • MEGLIO RIPETERLO. Con un iPhone o su un cellulare Android puoi sapere cosa succede a casa tua fin dall’altra parte del mondo! iSmart comunica con te tramite la app e/o ti manda email per dirti se è venuta a mancare la corrente o se ha rilevato intrusioni a casa tua! Puoi installare questa app su più cellulari e installarla al tuo sistema antifurto.

iSmart in azione

Eh, sì, me che contro ha?

Sei diffidente. Fai bene a chiedere 😉 Non ne ha granchè, che io sappia:

  • Se hai una casa a più piani, dal terzo piano in poi forse ti conviene prendere un secondo sistema, perchè sembra che gli elementi non comunichino bene se ci sono vari strati di calcestruzzo tra loro.
  • Assistenza telefonica al momento solo in inglese. 98 su 100, non ti servirà. Comunque, puoi chiedere a qualcuno che ne capisce. Se proprio c’è un problema di fabbrica sul sistema, la garanzia resi con sostituzione o rimborsi di Amazon funziona come al solito egregiamente.
  • Il pacchetto base non contiene luci strobo e sirene MOLTO potenti, bensì solo sirena di volume discreto. Questo perchè il sistema è pensato per la casa e si può usare in un qualsiasi appartamento di città. D’altronde, una soluzione per aggiungere gli elementi che desidererai, si potrà trovare.
  • Prima di comprare nuovi dispositivi dovresti sempre controllare se si possono collegare all’iSmart, magari provando a mandare una mail al rivenditore o al produttore, come già consigliato sopra. Non a me, per favore: io sono un tuo banale consigliere 😉 Loro ti potranno dire con certezza se il protocollo di quel dispositivo è compatibile all’iSmart oppure no. Qualcosa di adatto in commercio si troverà. Ti anticipo comunque che di sicuro non tutti i dispositivi saranno interfacciabili con questo sistema. Solo…i migliori 😉

Ah, comunque, ti posto anche un mini-video guida per l’installazione (in inglese, questo c’è al momento). Sono solo un paio di minuti, dacci un occhio 🙂 Se non sai l’inglese, ci capirai poco, ma anche solo guardarlo ti farà capire la semplicità del sistema. Inoltre, ripeto, avrai le istruzioni in italiano e sarà molto facile.

Video Youtube by iSmart Alarm.

Cosa ne pensi, lo accendiamo questo iSmart?

È LA TUA RISPOSTA DEFINITIVA?

In questo caso, complimenti. Hai fatto un ottimo acquisto, nonché un gran passo verso la prevenzione di furti nella tua abitazione.


“E se io voglio a tutti i costi una luce stroboscopica e un sistema antifurto MOLTO potente?”

Ti posso capire se vuoi una luce strobo da connettere al tuo sistema antifurto e/o una  sirena potente. Potrebbe essere il caso se tu vivi in una casa grande, magari in campagna. Allora, qui la situazione potrebbe giustificare spese maggiori.

Trovi qualcosa della Honeywell, azienda ultra-nota persino nel settore petrolifero per l’affidabilità dei suoi sistemi elettronici.

Con un sistema di questo tipo, potresti anche andare sopra il migliaio di euro. Comunque, non te lo consiglio se stai città: il rischio di svegliare un intero quartiere in caso di intrusioni sarebbe reale…sebbene il ladro sicuramente scapperebbe 😉

==>  Detto ciò, puoi allora orientarti verso QUESTO SISTEMA PIÙ POTENTE.

Oppure… potrai cercare con calma in commercio un dispositivo con sirena e/o strobo che si interfacci con l’iSmart quando l’avrai già installato, se la sicurezza per te è importante, ma vuoi comunque spendere cifre contenute.


 

Concludendo, spero di esserti stato utile anche stavolta… spero addirittura molto utile, dal momento che abbiamo parlato di cose da prendere con serietà e su cui molte persone hanno le idee confuse.

Quello che ti auguro, comunque, è di NON ricevere mai alcuna visita da parte di un ladro.

Buona casa sicura.

Jack


 

Ti potrebbero interessare anche:

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail